Pianta verde

Le piante più adatte in ufficio e i loro benefici

Il luogo di lavoro è il posto in cui mediamente trascorriamo la maggior parte del nostro tempo, diventa quindi importante che ci siano condizioni ottimali per la salute e, perché no, per il buonumore.
Le piante sono ottime alleate per trovare il benessere in ufficio. Ecco tutti i nostri perché:

• Migliorano la qualità dell’aria e della salute

Uno studio della Nasa conferma che le piante assorbono le sostanze volatili che possono creare problemi respiratori e agli occhi. Grazie alle piante da interni, l’aria dell’ufficio sarà quindi più respirabile e pulita. Inoltre, le piante favoriscono la guarigione delle malattie rendendo più piacevole la permanenza in ufficio e garantendo un maggiore benessere generale.

• Riducono lo stress

Uno studio di psicologia ambientale ha dimostrato che la presenza di piante previene e contrasta lo stress. Innaffiare le piantine presenti in ufficio aiuta a rilassare la mente e a prendersi dei momenti di pausa distaccandosi per un attimo dai problemi lavorativi.

• Migliorano la produttività

Grazie alla presenza delle piante, la produttività delle persone migliora: la coltivazione di piante da interni aiuta gli impiegati a svolgere i propri compiti con maggiore concentrazione ed efficienza, aumentando inoltre l’autostima.

• Rendono l’ufficio più confortevole

Le piante da interni contribuiscono a regolare il grado di umidità negli ambienti portandolo a un livello ideale: tenerne una sulla propria scrivania non può che aiutare la nostra respirazione.

• Protegono l’ambiente

Prendendoci cura di una pianta non possiamo che ricordarci di prestare attenzione a piccoli gesti quotidiani, quali spreco della carta, riduzione dei rifiuti e risparmio d’energia elettrica

 

Due piantine grasse come esempio di piante in ufficio

 

Quali si addicono di più all’ufficio?

Per coloro che non hanno “pollice verde” e vogliono una pianta semplice da curare e dalle caratteristiche curative consigliamo l’Aloe, mentre per coloro che sono spesso fuori dall’ufficio l’Agave è la pianta perfetta: questa cresce lentamente e resiste a lungo senz’acqua. Il Bambù invece è indicato per purificare l’aria e per la sua resistenza sia in luoghi bui che luminosi, ma ha bisogno di tanto spazio in altezza. Originario dell’Africa meridionale, il Falangio si presta bene in ufficio: diminuisce la presenza di sostanze nocive e allergeni nell’aria, riducendo lo stress da lavoro (richiedendo anche poca acqua). Ultima ma non meno resistente è la Melissa: grazie agli oli essenziali contenuti nelle sue foglie, la sua vicinanza migliora l’umore e il benessere.